La scoperta di Siracusa. La grande avventura di Paolo Orsi

30 novembre 2009 | Docuscienza

di Carlo Pacher - "Siracusa è la più grande delle città greche e la più bella di tutte le città. La sua posizione non è soltanto ben munita, ma vaga a mirarsi, da qualsiasi parte vi si acceda, per mare e per terra", scriveva Cicerone nelle sue orazioni contro Verre. A quel tempo, quando ormai la Sicilia era diventata una provincia romana, Siracusa conservava pressochè intatto il suo aspetto urbano monumentale di metropoli greca. A dispetto delle distruzioni, dei saccheggi e dei terremoti che Siracusa ebbe a subire dal momento del suo massimo sviluppo urbanistico e culturale nel V secolo a.C., la città conserva ancora una serie imponente di monumenti e di varie testimonianze materiali che ne rendono perfettamente leggibile il percorso storico. A questa città un archeologo venuto dall'altra estremità d'Italia, dal mondo alpino, Paolo Orsi, ha dedicato tra Ottocento e Novecento tutta la vita di studioso e ricercatore. Ciò che noi sappiamo di Siracusa e del suo territorio lo dobbiamo in misura determinante al lavoro di indagine archeologica che Paolo Orsi ha svolto dal 1888 fino alla sua morte nel 1935: Siracusa rimase sempre il centro della sua attività, prodigiosa e instancabile, sorretta da un'intuizione e un rigore scientifico che fanno di Orsi il primo vero grande archeologo italiano. Durata 55’Anno di produzione 1993Produzione Sirio Film

vai al sito della casa di produzione

contatti

Video correlati