Yo valgo, yo puedo. Vamos a perder miedo!

16 ottobre 2012 | Docuscienza

di Maurizia Giusti

-

 

Il film racconta la storia di un gruppo di artigiane maya del Guatemala, sopravissute all'operazione di pulizia etnica attuata negli anni ottanta dal governo golpista del generale Rios Montt. Organizzatesi in gruppo di base, queste donne hanno trasformato la propria ancestrale capacità di tessere al telaio in un'occupazione vera e propria, che ha permesso loro di vincere l'isolamento e l'esclusione derivata dalla loro situazione di donne indigene in un paese escludente, razzista e sessista. Promuovendo vincoli di solidarietà e di mutualità con altre donne vittime della violenza del regime, le artigiane hanno dato vita ad Aj Quen, un'associazione senza fini di lucro per la promozione dell'artigianato tessile guatemalteco nel circuito equosolidale, che ha permesso loro di garantire un futuro per i propri figli, contribuendo così a rafforzare la propria identità frustrata e permettendo loro di affrancarsi dalle relazioni commerciali inique con gli intermediari locali. Attraverso lo stile leggero che ha reso famosi Turisti per Caso, il documentario segue idealmente il percorso di un filo di cotone, dalla materia prima al prodotto finito, gettando uno sguardo d'insieme sulla storia del pueblo maya prima della Conquista e fino ai nostri giorni

vai al sito di Velisti per caso

contatti


 

 

Video correlati