L'Aquila e il Serpente

09 gennaio 2012 | Docuscienza

di Alessandro Dardani

-

in esclusiva, il documentario L'aquila e il serpente è il primo risultato del “Progetto Iran” lanciato due anni fa dal Museo Civico di Rovereto per raccogliere documentazione relativa agli eccezionali ritrovamenti fatti nel 2001 a Jiroft, nel sud-est dell’Iran. Fu inviata una squadra formata da Alessandro Dardani, Graziano Tavan e Maurizio Zulian, insieme all’archeologo Massimo Vidale e con l’organizzazione in Iran di Sara Sabokkhiz. Il film offre una lettura originale delle raffigurazioni sui vasi scoperti a Jiroft, che testimoniano l’esistenza di una civiltà ancora sconosciuta, ma fiorente sull’altopiano iranico nel IV-III millennio a.C. , secoli prima delle più note popolazioni mesopotamiche dei Sumeri, degli Assiri e dei Babilonesi. Le raffigurazioni dei vasi in clorite trovati a Jiroft sembrano anticipare alcuni miti sumerici, come quello di Etana il re pastore, il mito della grande inondazione, il diluvio universale raccontato sia nella Bibbia, sia nell’epopea sumerica di Gilgamesh

Video correlati