La ricostruzione 3d della tomba etrusca della “caccia e della pesca”

28 giugno 2010 | Docuscienza

 di Marzia Lucianer - Le nuove tecnologie applicate al bene culturale: i ricercatori di 3DOM (3DOptical Metrology) della Fondazione Bruno Kessler di Trento hanno acquisito dati atti al rilievo e alla documentazione tridimensionale (3D) della “Tomba della Caccia e della Pesca” presso la necropoli dei Monterozzi a Tarquinia. Il gruppo, nell'ambito della propria attività di ricerca nel campo dei Beni culturali, ha identificato nel patrimonio tarquiniese delle tombe etrusche dipinte un importante contesto per la sperimentazione e lo sviluppo dei propri sistemi applicativi. I risultati del lavoro effettuato da FBK costituiranno uno strumento importante per la conservazione del patrimonio culturale del sito. produzione: FBK - Fondazione Bruno Kessler - Trento vai al sito della produzione contatti

Video correlati