Naufraghi sotto costa

14 marzo 2016 | Docuscienza

di Marco Colli

-

Siamo nello stagnone di Marsala, sull’isola di Mozia, dove abitano Iano, il custode del museo fenicio e sua figlia Iole, interpretata da una giovanissima Sabrina Ferilli. Nella costruzione del film e della sceneggiatura si riconosce come l’autore-regista ha saputo allo stesso tempo fare tesoro delle proprie esperienze della Sicilia, e della propria passione per il mondo classico della Magna Grecia, ma anche inserirsi in una tradizione verista e neorealista che va dalla narrativa di Giovanni Verga fino al cinema di Roberto Rossellini.

Video correlati