Gli Etruschi di frontiera

22 dicembre 2014 | Docuscienza

di Donato Rizzo

-

Esistono territori che hanno scritto un patto con la storia. La pianura che da Pontecagnano si espande fertile fino a Paestum, ha visto avvicendarsi genti di origini diverse. Vi si insediarono gli Etruschi, dai riti misteriosi e dai gusti incantatori, vi approdarono i greci, vi furono deportati i Piceni e in ultimo fu teatro dello sbarco alleato nel settembre 1943. Ma se esiste una Etruria ben nota, compresa tra Tevere e Arno, un’altra Etruria rimane nell’ombra. E’ la nostra Etruria, quella che lievitò in vaste zone della Campania, quella che con la sua civiltà fu in grado di rivaleggiare con la polis greca di Cuma riuscendo a tessere intensi traffici e a creare ricchezza.

contatti

Video correlati