Anne Schuchman 

 -

Les milliers de tessons de céramique que l’on découvre sur les sites archéologiques sont très révélateurs des sociétés anciennes. Les céramologues, au fil des découvertes ,ont établi des ensembles de référence d’après les formes, les pâtes et les décors des poteries qui constituent de bons marqueus chronologiques pour chaque civilisation. Ces poteries  témoignes aussi du niveau de vie des hommes qui les ont utilisée et des échanges qu’ils sont pu entretenir. Alban Horry nous raconte sa vocation de céramologue,sa démarche d’analyse et ses résultats scientifiques.

Alban Horry, ceramologo
Le migliaia di frammenti di ceramica scoperti sui siti archeologici rivelano molti aspetti delle società antiche. I ceramologi, nel corso delle scoperte, hanno stabilito degli insiemi di riferimento a seconda delle forme, gli impasti, e le decorazioni del vasellame, elementi questi che costituiscono degli ottimi marcatori temporali per ogni civiltà. Il vasellame testimonia anche il livello di vita degli uomini che l’utilizzarono e i rapporti che intrattennero con altre popolazioni. Alban Horry ci racconta la sua vocazione di ceramologo, il procedimento utilizzato per le sue analisi ed i risultati scientifici ottenuti.

IRAP website  

email

email

"/>

Alban Horry, céramologue

Original version - Versione originale

05 marzo 2012 | News ed Eventi Docuscienza

di Anne Schuchman 

 -

Les milliers de tessons de céramique que l’on découvre sur les sites archéologiques sont très révélateurs des sociétés anciennes. Les céramologues, au fil des découvertes ,ont établi des ensembles de référence d’après les formes, les pâtes et les décors des poteries qui constituent de bons marqueus chronologiques pour chaque civilisation. Ces poteries  témoignes aussi du niveau de vie des hommes qui les ont utilisée et des échanges qu’ils sont pu entretenir. Alban Horry nous raconte sa vocation de céramologue,sa démarche d’analyse et ses résultats scientifiques.

Alban Horry, ceramologo
Le migliaia di frammenti di ceramica scoperti sui siti archeologici rivelano molti aspetti delle società antiche. I ceramologi, nel corso delle scoperte, hanno stabilito degli insiemi di riferimento a seconda delle forme, gli impasti, e le decorazioni del vasellame, elementi questi che costituiscono degli ottimi marcatori temporali per ogni civiltà. Il vasellame testimonia anche il livello di vita degli uomini che l’utilizzarono e i rapporti che intrattennero con altre popolazioni. Alban Horry ci racconta la sua vocazione di ceramologo, il procedimento utilizzato per le sue analisi ed i risultati scientifici ottenuti.

IRAP website

email

email

Video correlati
  • Francesco Porcelli: i protagonisti della Rassegna del ...
    16 ottobre 2018
    News ed Eventi
  • Giorgio Manzi: i protagonisti della Rassegna del ...
    15 ottobre 2018
    News ed Eventi
  • I vincitori della XXVIII Rassegna Internazionale del ...
    09 ottobre 2017
    News ed Eventi Docuscienza
  • XXVIII Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico.
    09 ottobre 2017
    News ed Eventi
  • Locri Epizefiri
    28 agosto 2017
    Docuscienza
  • La storia di Reggio mai raccontata. Ii ...
    22 maggio 2017
    Docuscienza
  • La storia di Reggio mai raccontata. I ...
    08 maggio 2017
    Docuscienza
  • Sulle tracce dei faraoni neri
    24 aprile 2017
    Docuscienza
  • XVII Rassengna Internazionale del CInema Archeologico. Intervista ...
    02 gennaio 2017
    News ed Eventi
  • XVII Rassengna Internazionale del CInema Archeologico. Intervista ...
    19 dicembre 2016
    News ed Eventi
  • Massimo Osanna alla XVII Rassegna Internazionale del ...
    05 dicembre 2016
    Conversazioni
  • Silvia Romani intervistata alla XVII Rassegna Internazionale ...
    05 dicembre 2016
    News ed Eventi